CPU AMD EPYC 2 pronta a combattere nel mercato dei server e super computer contro Intel

author image by admin | News | 0 Comments | 21 Nov 2018

I processori di seconda generazione AMD annunciati settimana scorsa hanno avuto già un discreto successo tra le persone: infatti sarà il cuore del supercomputer Hawk, sarà realizzato da Hewlett Packard Enterprise e installato presso l’High-Performance Computing Center dell’Università di Stoccarda, nota anche come HLRS.

Si tratta di un sistema con una potenza di picco di 24 petaflops, il supercomputerHawk sarà composto da 5000 nodi equipaggiati con due CPU Hawk a 64 core impostate a 2,35 GHz. Stiamo parlando di un sistema con 640.000 core, con un throughput di 24,06 PetaFLOPs – 2,4 TeraFLOPS per CPU. Il sistema conterrà anche 665 TB di memoria e 26 petabyte di archiviazione.

 

Quando sarà acceso, Hawk sarà “il supercomputer più veloce al mondo per la produzione industriale”, ha dichiarato l’ateneo, che tra i suoi partner più importanti ha la casa automobilistica Porsche. Tra i carichi svolti con maggiore frequenza all’HLRS troviamo la fluidodinamica computazionale e la dinamica molecolare, il che aiuta a capire perché siano state scelte le CPU Rome: si tratta di carichi che richiedono un bandwidth di memoria elevato, una delle caratteristiche principali delle CPU AMD EPYC.

Curiosità sul supercomputer Hawk

Il supercomputer Hawk dovrebbe costare 38 milioni di euro e sarà installato verso la fine del 2019. Si prevede che entrerà in piena funzione nel 2020.

 

Instagram